Adolfo Wildt – primo scultore d’Italia, genio solitario, grandioso maestro del Novecento
Workout Magazine - Studio Chiesa Communication

Adolfo Wildt- primo scultore d'Italia, genio solitario, grandioso maestro del Novecento

Elisabetta Pozzetti ci accompagna nel racconto della mostra “Adolfo Wildt. L’anima e le forme tra Michelangelo e Klimt”.

L’opera di Wildt si colloca sulla sottile linea di confine tra il prodigiosamente antico e lo straordinariamente moderno, in grado di traguardare un futuro imperscrutabile arrivando ad essere ai giorni nostri un artista contemporaneo, dalla straordinaria sensibilità.

Post correlati

Cultura

I MUSEI D’IMPRESA SONO EFFICACI STRUMENTI PER DARE VALORE ALLA CULTURA D’IMPRESA

In tempi di lockdown si legge di più. Come confermano i dati pubblicati sul “Libro bianco sulla lettura e…

leggi tutto →
Cultura

PICCOLO LEMMARIO DELLA CULTURA D’IMPRESA #TERRITORIO

Le imprese familiari costituiscono la spina dorsale dell’economia italiana. Questa affermazione, riportata …

leggi tutto →
Cultura

Museo Guatelli: mostra 2022

Sabato 17 settembre alle ore 16.00 si inaugura la seconda edizione del progetto “Visioni dall’infra-ordinario”.

leggi tutto →

Hai già letto la nostra newsletter?

Ogni mese proponiamo contenuti sempre aggiornati su branding, digital marketing, sostenibilità e cultura di impresa. Workout Magazine è molto più di una newsletter: è uno strumento per allenare la mente, arricchire il pensiero e dare forma a nuovi talenti.

"*" indica i campi obbligatori

Nome
Consenso*