Il dietro le quinte della mostra Mimicry di Chiara Lecca
Featured Video Play Icon

La costruzione di una mostra ha un indubbio potere fascinoso, perchè anche la collocazione delle opere nello spazio ha una sua segreta alchimia. A maggior ragione se il contenitore è un’antica residenza, Villa Rusconi, e l’artista, Chiara Lecca, è un’interprete poliedrica della contemporaneità. La mostra “Mimicry”, curata da Fabio Carnaghi a Castano Primo (MI) si svela in anteprima a Studio Chiesa, destando incanto per il luogo e per le opere in esso mimetizzate.