Phygital: la conciliazione di due mondi sempre meno lontani
Workout Magazine By Studio Chiesa Communication

Phygital: la conciliazione di due mondi sempre meno lontani

E’ da un anno che sentiamo parlare di “esperienze phygital“, di cosa si tratta esattamente?

Possiamo pensare che sia un trend rapidamente esploso come diretta conseguenza della pandemia?

Vediamo insieme: il “phygital” utilizza la tecnologia per costruire un ponte tra mondo fisico e digitale. E il marketing ne sta facendo una sua nuova frontiera.

Con l’avvento della pandemia, il concetto di esperienza phygital si è fatto sempre più presente nella nostra quotidianità “on-life”, come integrazione di on-line e off-line, in uso soprattutto nel mondo degli eventi, che stanno diventando sempre più ibridi.

Nel marketing, il phygital nasce con l’obiettivo di creare esperienze interattive uniche nel loro genere, in un ecosistema integrato in cui il mondo fisico e quello digitale possano convivere, integrandosi e instaurando così una relazione omnicanale tra brand e suo fruitore.

Grazie a queste nuove modalità, mai come in questi ultimi tempi abbiamo potuto avere la conferma che l’essere umano è dotato di uno straordinario spirito di adattamento: dalla DAD allo smartworking, dalle mostre virtuali al business delle fiere online, ognuno di noi ha saputo dimostrare grandi capacità di apprendimento, resilienza e flessibilità.

In un mondo che si spinge ogni giorno oltre i limiti dello spazio fisico e della tridimensionalità, ogni azienda che vuole essere al passo coi tempi dovrebbe investire, o almeno fare un pensiero proattivo verso l’esplorazione di nuovi orizzonti phygital, perché oggi ogni persona è “iperconnessa” ed esiste grande fluidità tra virtuale e reale, con l’abbattimento sempre di più delle barriere tra i due mondi, finora separati.

E’ quello che abbiamo voluto trasmettere anche noi, con la realizzazione di “Steellife Digital Re-life Experience”,  l’esperienza in cui il digitale diviene la narrazione immersiva che ha dato una “seconda vita” a “Steellife”, mostra dell’acciaio ideata e progettata da Studio Chiesa e curata da Elisabetta Pozzetti per celebrare, nel 2009, i 50 anni di Marcegaglia, integrando così in un incredibile lavoro creativo, la realtà aumentata del “virtual tour” con le immagini reali della mostra del passato.

Scopri Digital Re-life Experience

Workout Magazine By Studio Chiesa Communication

Post correlati

Digital Marketing

Grazie a Tik Tok, la scoperta di una ghost town americana

Notizia di questi giorni è che grazie a un video pubblicato su TikTok negli USA si è riusciti addirittura a scoprire un quartiere fantasma.

leggi tutto →
Digital Marketing

Data-driven marketing: numeri e big-data al servizio della comunicazione

Utilizzare i dati come strumento di analisi per incrementare il proprio ROI (Return on…

leggi tutto →
Digital Marketing

Clubhouse: la “social radio” del 2021

Clubhouse è il nuovo social network che si distingue dagli altri in quanto funziona attraverso l’audio ed è costruito intorno all’idea…

leggi tutto →