De Signatura Rerum nell’opera di Nunzio Paci
Featured Video Play Icon

De Signatura Rerum nell'opera di Nunzio Paci

Nunzio Paci incontra Elisabetta Pozzetti nello spazio di Nutrimentum a Milano e ci anticipa la mostra personale che si inaugurerà il 21 febbraio presso Officine dell’Immagine. L’artista recupera l’antica tradizione alchemica di Paracelso, degli erbari, combinando anatomia ed invenzione vegetale, in una continua metamorfosi. Il segno si combina alla materia in una ricorrente bipartizione dello spazio pittorico.

Post correlati

Cultura

Il dietro le quinte della mostra Mimicry di Chiara Lecca

La costruzione di una mostra ha un indubbio potere fascinoso, perchè anche la collocazione delle opere nello spazio…

leggi tutto →
Cultura

5 maggio 1821. Napoleone.

“Ei fu”. Due semplici parole, di uso comune, fluide, nemmeno troppo complesse che però restano scolpite nella mente sin dalla prima lettura…

leggi tutto →
Cultura

De Signatura Rerum nell’opera di Nunzio Paci

Nunzio Paci incontra Elisabetta Pozzetti nello spazio di Nutrimentum a Milano e ci anticipa la mostra personale che si inaugurerà…

leggi tutto →