PMI: l’evoluzione dei modelli di business e la strategia di branding
Workout Magazine By Studio Chiesa Communication

PMI: l’evoluzione dei modelli di business e la strategia di branding

In una recente indagine dell’Ufficio Studi di Banca Ifis sono state analizzate 82mila piccole
e medie imprese di 9 settori produttivi: agroalimentare, automotive, chimica e farmaceutica, costruzioni, logistica e trasporti, meccanica, moda, casa, tecnologia.

Dall’analisi emerge che l’impatto del Covid-19 e i cambiamenti di mercato che ne sono derivati hanno portato le PMI italiane ad avviare un percorso di rinnovamento dei propri modelli di business.

Il 45% delle imprese ha puntato sulla servitization, ovvero sulla trasformazione del prodotto in servizio o sull’arricchimento dello stesso in fase di pre e post-vendita.

Decisiva anche l’attenzione all’R&D: tra le imprese che fanno ricerca, l’85% ha mantenuto
o incrementato l’investimento al fine di sostenere la competitività anche nel medio-lungo termine, allo scopo di esplorare nuovi mercati e offrire nuovi prodotti e servizi.

Altre leve individuate per la strategia del futuro sono la sostenibilità, il digitale
e un’evoluzione delle filiere di fornitura, tramite reshoring e diversificazione geografica
dei fornitori.

Siamo convinti che le PMI, per far fronte alla concorrenza e alla difficile congiuntura economica legata alla pandemia, debbano rinforzare anche il proprio branding:
è di fondamentale importanza avere una rigorosa immagine coordinata, che sfoci
in un brandbook in grado di conferire reputation e awareness alla marca.

È esattamente ciò che abbiamo fatto per supportare Spaggiari Industria Gomma nella sua operazione di brand positioning.

Allo scopo di ridefinirne la corporate identity, abbiamo collaborato fianco a fianco
con l’azienda per apportare miglioramenti alla brand identity attraverso visual e graphic design appropriati.

Una strategia comunicativa ben strutturata, che ha permesso al nostro cliente
di riposizionarsi sul mercato con una nuova immagine solida e competitiva.

Post correlati

Branding

Nel 2020 il marchio Apple vale 2,08 trilioni di dollari, superando il PIL di nazioni come Italia, Brasile e Canada

Nel turbolento anno 2020 i best Global Brands del mondo hanno registrato una crescita…

leggi tutto →
Branding

L’importanza del colore nel branding aziendale e di prodotto

I colori possiedono il grande potere di influenzare le persone: per questo nella comunicazione e nel marketing…

leggi tutto →
Branding

La Mucca Viola: una riflessione a metà tra comunicazione e letteratura

Il viola sta proprio bene su tutto; non c’è che dire. In particolar modo sulle mucche. Proprio così. Sulle…

leggi tutto →